San Valentino alimenta i pregiudizi

Che siano anniversari privati o feste socialmente condivise, le ricorrenze stimolano quasi inevitabilmente in noi pensieri ed emozioni. Ma proprio a causa della combinazione di questi due elementi – pensiero ed emozione -, spesso il primo non riesce a dispiegarsi e rimane invece impigliato in luoghi comuni o pregiudizi.

San Valentino si approssima, e mentre molte coppie augureranno ai loro amici single di trovare un partner, molti single penseranno con dispiacere alla perdita della libertà degli amici accoppiati.
In generale il sentirsi stabilmente agganciati in un sistema sociale porta a razionalizzare e a giustificare questa scelta, e una serie di ricerche sullo status relazionale, di prossima pubblicazione su Psychological Science, conferma che difficilmente le persone si accontentano di affermare che essere single (o in coppia) sia una condizione adatta alla propria personalità ma, piuttosto, idealizzano il proprio stile di vita e ritengono che dovrebbe essere una norma valida anche per gli altri. Questo convincimento si rivela ancora più forte se si ritiene che un cambiamento nel proprio status relazionale sia improbabile. read more

Continue Reading

Quando Cupido si insinua nell’amicizia

L’amicizia tra uomo e donna è uno di quei temi che suscita in modo ricorrente dibattiti infuocati e conclusioni, spesso tanto assolute quanto soggettive, al punto da apparire come un dilemma insolubile. Anche perchè l’amicizia può trasformarsi in amore – secondo gli sceneggiatori di film e serie televisive questo pericolo è fortunatamente sempre in agguato, al punto che rappresenta spesso il deus ex machina del plot -, e questo complica la situazione.
Nella vita, quando uno dei due confessa di essere attratto dall’altro ma il sentimento non è reciproco, la relazione amicale viene messa in pericolo e spesso, ma non sempre, si dissolve.

Forse esausti dalle inconcludenti discussioni filosofico esistenziali e armati degli strumenti della Psicologia Sociale, Heidi Reeder e il suo gruppo di ricerca alla Boise State University, Idaho, indagano da tempo sul significato dell’attrazione nell’amicizia tra uomo e donna e su cosa accada realmente in questo evento piuttosto frequente, a partire dai resoconti delle esperienze vissute da veri amici.
Secondo Reeder in un rapporto amicale possono emergere quattro diverse forme di attrazione che possono variare nel tempo; nella sua ultima ricerca ha voluto capire cosa fa sì che l’amicizia possa durare o svanire dopo che uno dei due ha dichiarato di essere sentimentalmente interessato all’altro.
I soggetti della ricerca erano sia persone che si sono sentite attratte da un amico, che persone a cui era stato rivelato di essere l’oggetto del desiderio. I dati, analizzati statisticamente, hanno mostrato che l’esito dell’amicizia è legato a delle chiare differenze nel modo di comportarsi e di aver cura della relazione e dei sentimenti dell’altro, prima ma soprattutto dopo la rivelazione.
Reeder sostiene che si può conservare l’amicizia se si tengono presenti alcuni suggerimenti e si mantiene la calma, ecco i risultati della sua ricerca sui fattori che incidono sulla permanenza dell’amicizia. read more

Continue Reading